Quando ricorrere all’implantologia?

L’implantologia ha migliorato nettamente la qualità della vita di chi, per qualsiasi motivo, ha dovuto sostituire dei denti o sopperire alla loro mancanza. In molti pensano che la perdita di uno o più elementi dentali dia solo dei problemi di estetica. In realtà, c’è molto di più. L’equilibrio della bocca viene in qualche modo sconvolto, e se la mancanza dei denti perdura nel tempo, genera problemi a livello osseo e alla masticazione.

La mancanza di denti, inoltre, condiziona l’occlusione e persino l’alimentazione della persona edentula, che potrà masticare solo certi alimenti, di sicuro morbidi, limitando la propria dieta. Se si resta degli anni senza uno o più denti, infine, avverrà inevitabilmente un riassorbimento progressivo dell’osso mascellare, con evidenti modifiche del profilo estetico e del viso.

Quando ricorrere all’implantologia?

Tutti i motivi elencati sono danno un’idea di quanto sia importante ricorrere a un intervento di implantologia dentale. I vantaggi estetici di un impianto fisso, ma anche di salute orale, sono più che evidenti. L’implantologia è una tecnica d’avanguardia ed efficiente, duratura nel tempo, eseguita con materiali biocompatibili che non danno alcun problema alla bocca. Si può beneficiare di impianti dentali per ripristinare arcate del tutto prive di denti o parzialmente edentule, ma anche per un solo dente. Le protesi vengono ancorate all’osso in maniera definitiva, senza rischi di rigetto, e possono essere di più tipo, da personalizzare in base alle esigenze di ciascuno.

Tipi di implantologia

√ Implantologia a carico immediato

√ Implantologia sommersa

√ Implantologia ALL-ON-4

√ Mini-impianti per la stabilizzazione di protesi totali

Se avete bisogno di maggiori informazioni sull’implantologia dentale, le abbiamo tratte dal sito web del centro dentistico di Palermo del Dottor Antonino Messina, esperto nel campo.