Perfetta conservazione nelle celle frigorifere per verdura

Le celle frigorifere per verdura sono in grado di conservare gli alimenti molto delicati, garantendo una catena del freddo ottimale.

Queste celle, realizzate in materiali innovativi, tecnologici e resistenti, quali vetroresina, laminati in acciaio Inox, schiume poliuretaniche autoestinguenti, prestando molta attenzione alle problematiche ecologiche e salutistiche, adoperano solo pannelli atossici, garantendo una conservazione ottimale delle verdure, senza che il prodotto si alteri o perda le sue sostanze nutritive.

Celle frigorifere per verdura: caratteristiche

L’uso di materiali di protezioni, quali il PVC alimentare, adoperato per proteggere porte, angoli, pareti e scaffali da urti provocati da muletti, è garanzia di qualità.

Anche la suddivisione in vari scomparti climatizzati in modo specifico e differenziato, per conservare tipi diversi di verdure, è frutto di un impegno costante, cercando di offrire un risultato sempre più tenologico e all’avanguardia.

Isocotruzioni è un’impresa specializzata che si occupa della costruzione di celle frigorifere per verdura, con la sua esperienza di 35 anni nel settore, si distingue per competenza e professionalità. Oltre alla creazione di celle frigorifere per verdure efficienti e durature nel tempo, l’azienda si occupa anche del ripristino delle celle frigorifere obsolete.

L’azienda inoltre è specializzata nella costruzione di celle frigorifere per verdura con misure standardizzate per il commercio alimentare, complete di attrezzature come scaffali e ganciere, soddisfacendo le richieste dei clienti con professionalità.

La temperatura degli ambienti per la conservazione delle derrate alimentari e delle materie prime facilmente deteriorabili è importantissima per preservare il prodotto dall’attacco e la formazione di “funghi”, nocivi per la salute. Anche il controllo costante del tasso di umidità della cella, il mantenimento di un microclima costante ed efficiente, incide sulla conservazione ottimale delle verdure refrigerate.

celle-frigorifere-verduraRealizzazione delle celle frigorifere per verdura

La realizzazione delle celle è un delicato lavoro, realizzato da ingegneri esperti e da uno staff di specialisti nel reparto progettazione, che essendo altamente qualificati ed aggiornati nelle ultime novità tecniche del settore, seguono le normative igienico sanitarie, con validità e rigore.

La progettazione e la costruzione di celle frigorifere per verdura o magazzini per la conservazione di alimenti, induce il suo personale a rispettare tutte le regole vigenti nel settore, scegliendo il microclima adatto in base alla merce da conservare e selezionando la suddivisione degli ambienti in conservazione.

Svariati i modelli di celle per verdure:

  • armadi frigoriferi, ideali per risolvere le esigenze di conservazione di ristoranti, mense e comunità, attrezzature 
  • impianti frigo per lo stoccaggio di merci, celle autoportanti che permettono un trasporto sicuro ed efficiente, mantenendo le verdure refrigerate durante il tragitto.

Le verdure infatti sono sensibili al cambiamento di temperatura, basta uno sbalzo di quest’ultima per far sì che questi ortaggi rischino di “ingiallirsi”, perdendo le sostanze nutritive di cui sono composte.

Le attrezzature per la surgelazione industriale sono impianti a dir poco futuristici, dotati di software computerizzati, che donano tutti i parametri ideali, per offrire un risultato efficiente alle derrate provenienti da svariate parti del mondo.

Specializzati nella progettazione e l’installazione di sale di lavoro per il settore alimentare e magazzini frigoriferi dove si esegue la trasformazione di carni, pesce, frutta e verdura, le celle frigorifere hanno una temperatura che va da un minimo di +6 a un massimo di +8.

Questa temperatura fa sì che la verdura abbia un blocco della crescita di microrganismi, responsabili delle tossinfezioni, dei batteri e della creazione di micro cristalli, che danneggiano il prodotto.

Consigli per un corretto utilizzo delle celle frigorifere per verdura sono:

  • controllare la temperatura esatta,
  • consultando il termostato che mantiene aggiornati sui gradi di refrigerazione

Evitare di tenere aperti gli sportelli delle celle, aprendo solo per il posizionamento e prelievo dei prodotti, evitando uno sbalzo tra la temperatura esterna e quella della cella. Posizionare le derrate in modo verticale creerà una migliore circolazione dell’aria.